Tu sei qui: Home / Rifiuti / Raccolta differenziata / Raccolta differenziata: guida pratica

Raccolta differenziata: guida pratica

CARTA E CARTONE

Che cosa differenziare:

  • Carta e cartoncino
  • Carta per usi grafici, da disegno e per fotocopie
  • Giornali e riviste
  • Libri, quaderni, opuscoli
  • Sacchetti di carta
  • Cartone ondulato
  • Scatole per alimenti non sporche
  • Scatole per detersivi e scarpe
  • Astucci e fascette in cartoncino
  • Tetrapak del latte o dei succhi di frutta

ATTENZIONE!!

  •  appiattire scatole e scatoloni, portandoli di preferenza al Centro di Raccolta di Via Asia,
  •  non introdurre tovaglioli o fazzoletti sporchi, carta oleata o plastificata

Curiosità: il 90% dei quotidiani italiani è stampato su carta riciclata

PLASTICA

Che cosa differenziare:
Tutti gli imballaggi

  • Bottiglie in plastica per acque e bibite
  • Tappi di plastica
  • Flaconi per detersivi, detergenti e shampoo
  • Sacchetti per la spesa
  • Pellicole
  • Vaschette
  • Piatti e bicchieri monouso in plastica
  • Polistirolo e materiale plastico per imballaggi

ATTENZIONE!!
Gli scarti non devono avere residui alimentari o di sostanze pericolose; meglio sciacquare i contenitori e schiacciarli in senso orizzontale.

Non si raccolgono posate in plastica monouso

Curiosità: Con 67 bottiglie di acqua si fa l’imbottitura di un copriletto matrimoniale.

CAMPANA VERDE – Vetro, lattine, scatolette
Che cosa differenziare:

  • Contenitori in vetro
  • Bottiglie e bicchieri
  • Vasi e vasetti
  • Flaconi e barattoli in metallo
  • scatolette per alimenti (carne, legumi, tonno, alimenti per animali)
  • Contenitori per alimenti
  •  Bombolette spray per alimenti e prodotti per l’igiene personale
  • Chiusure metalliche per vasetti di vetro
  • Tappi a corona applicati sulle bottiglie di vetro
  • Scatole delle confezioni di biscotti, cioccolatini, caramelle, dolci e liquori
  • Lattine per bevande
  • Vaschette e contenitori in alluminio per la conservazione e il congelamento dei cibi
  • Fogli di alluminio da cucina (carta stagnola), involucri del cioccolato, coperchi dello yogurt
  • Tubetti in metalloper conserve o per prodotti di cosmetica

ATTENZIONE!!
I contenitori non devono contenere residui di cibo, meglio risciacquare i contenitori da.

Curiosità: Le caffettiere prodotte in Italia (7 milioni) sono in alluminio riciclato. Occorrono 37 lattine per fare una caffettiera.

RIFIUTI ORGANICI - scarti di cucina

Che cosa differenziare:

Scarti di cucina: pane, pasta, carne e pesce (anche ossa e lische), uova, verdure, frutta, fondi di caffè e filtri di the o tisane, gusci di frutta secca. Devono essere raccolti in appositi sacchetti di carta o in Mater-Bi. Controllare che ci sia l'indicazione: sacchetto compostabile.

ATTENZIONE!!

E’ importante che i rifiuti organici non contengano materiali di altra natura (es. plastica, vetro o metallo).

SFALCI E POTATURE

Che cosa differenziare:

Scarti da giardino: foglie, erba, fiori, piccole potature, cenere di legna spenta. Possono essere conferiti sia negli appositi sacchi verdi che in fascine ben legate.

Azioni sul documento
ultima modifica 12/09/2017 11:12 — pubblicato 12/09/2017 11:12